L’Arte di Signor LOCCI.
Pentole, Tegami, Caffettiere, Posate, Grattugie e Tanti altri oggetti appesi lungo la recinzione del suo terreno di campagna.
Una passione iniziata 5 anni fa.
Poco più che settantenne, in pensione, cura con arte e maestria la sua passione.
Un hobby unico e originale, oltre 4 mila oggetti legati con filo di ferro alle recinzioni, ordinati per tipologia, colore, altri inchiodati sul legno.
Non semplice da descrivere, ma abbiamo pensato bene di fare qualche scatto e un video.
Poi potete andare a vedere, vi riportiamo pure la mappa per arrivare, ma mi raccomando ” E’ COME UNA DONNA AL MARE SI GUARDA E NON SI TOCCA” questo quello che c’è scritto all’ingresso del cancello. Anzi se avete qualche oggetto che non vi serve piu potete anche contribuire, datelo al signor Locci.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page