DCIM100GOPROG0074276.E’ una delle grotte più suggestive che rendono tanto prezioso il Monte del Castello di Quirra. Su presoni è dotato infatti di una storia ricca di vicende controverse. Oggi visitandola è possibile ammirare un esempio notevole di sepoltura ipogeica paleocristiana, semplice ma funzionale, collocato in una location da favola. La grotta si trova infatti alla base di un dirupo roccioso, poco distante dal villaggio medievale di Cirra e dal Rio Quirra, immerso nel verde e nei profumi di macchia mediterranea.

Il suo nome è da imputare al fatto che la grotta fu impiegata, molti secoli dopo, come prigione.

L’ingresso oggi si presenta in forma quadrangolare, con accesso diretto all’ipogeo funerario. Sulle pareti è possibile notare dei resti di intonaco: questo ha fatto ritenere che il luogo sia stato impiegato anche in qualità di luogo di culto.

DCIM100GOPROG0074263.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page